Ultima Forsam TreEmme

"Il negromante"

20 Aprile 1415

La mattina si in modo pessimo: la delegazione di Ferrara è in fiamme, le sue aeronavi sono abbattute appena fuori le mura, e la città è sotto attacco da un mostro alato velocissimo, soprannominato Gerione.
Il mostro riesce ad uccidere decine di guardie cittadini e civili, prima di essere eliminato dai Balestrieri scelti, dai nostri eroi e da Antonio De’ Severi.
Il podestà li fa richiamare, e propone loro una missione investigativa, fuori le mura, per scoprire sia cosa è successo alle aeronavi sia da dove provenga il terribile mostro, frutto certo di potente negromanzia.
Sebbene l’investigazione sulla navi non produca grossi risultati, i nostri amici trovano un carro ferrato al limitare della Selva Oscura. Da lì è abbastanza facile seguire le tracce che conducono sino all’Orrido di Botri, sul fondo del quale si trova una misteriosa caverna affiancata dal fiume – orribilmente inquinato da misteriosi miasmi.
Inoltratisi nel cunicolo, trovano dopo poco tempo un laboratorio dove affrontano il negromante Iachelino e la sua temibile creazione, Lucifero, formata da tre Ossessi combinati.
Lo scontro è temibile, ma i nostri eroi riescono ad avere la meglio e perfino carpire che chi ha orchestrato l’attacco su Lucca non è altri che il Sultano Nero di Gerusalemme, assieme a numerosi alleati.

(DA TERMINARE)

Comments

marcello_missiroli marcello_missiroli

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.